SOCIAL & ATTUALITÀ

I nostri liMiti

18599_972333476111168_7120019366080034732_n
Nadja
Scritto da Nadja

I nostri liMiti

 

Sputare tutti addosso al loro mito
Che è la causa della loro schiavitù
Dall’amore che provavano per lui
Che è il perché del loro cuore non pulito
Il loro incubo abortito.

I nostri miti ci limitano?
Scrivo. E mentre scrivo, penso ad un futuro dal percorso chiaro. Dal percorso quasi meccanico. E perché? Perché ogni mia idea di futuro è stata contaminata dalla presenza di una vita che incarna perfettamente quel futuro. Quel futuro che esisteva prima di me. A cui io ho attinto, in cui io mi sono immersa vedendo come sia stata generosa quella strada per quello che tuttora io considero un mio “mito”. Ed escludo ogni altra possibilità perché sono quelle che Lui ha escluso. Ed elevo l’unica, una strada non del tutto mia. Che non ha il minimo odore di insuccesso, di paura, di fallimento.
Non è solo una limitazione, chiudere delle porte senza neppure aprirle, è una bugia verso di me. Una sicurezza intangibile. Una promessa irreale che trova una corrispondenza reale. Ma non sono io. Io cerco semplicemente di non rimanere sola con quel mio futuro un po’ distratto.
Per quanto possa essere affascinante una storia, una vita già pronta, di cui puoi ammirare un lato, il lato migliore, senza sbavature, lineare, che puoi sfogliare e che non abbia alcuna traccia di quel temibile ignoto, a volte si tratta semplicemente di costruirsi un alibi. Di trovare un “carnefice” finto a cui dare la colpa nel caso in cui la vita si srotoli lontana da un percorso già deciso.

Questa ammissione mi paralizza, mi costringe a scegliere, a commettere errori solo miei. A invertire i ruoli e vedere se funziona.
Ci penso. Sgombro la mente dalle vite altrui, timorosa che alla fine non rimanga niente. Lentamente la vita degli altri scompare, e sento un senso di vuoto. Tutto ciò che rimane è senza volto, deve ancora trovare una forma stabile, definitiva. Eppure è stranamente familiare.

 

——————————————————————

Introduzione tratta dal testo Costruire per Distruggere degli Afterhours.

——————————————————————

Questo articolo ti è piaciuto? Condividi, lascia un like o un commento!
A te non costa niente, per noi è un feedback importante!
Seguici anche sulla nostra pagina facebook QUA!

Comments

comments

About the author

Nadja

Nadja

La realtà è arte virtuale.
Sto provando a dargli una consistenza.

Leave a Comment