UDM

Case da Udm – I migliori scherzi da preparare per il primo Aprile!

april-8
UdM
Scritto da UdM

Vite da UdM – Lezioni, esami e… scherzi!

La vita da universitari, si sa, viaggia tra esami impossibili, lezioni che vanno dalle 8 di mattina alle 8 di sera e nottate insonni. Se poi si è fuori sede ecco che bisogna fare i conti anche con delle altre variabili. Queste variabili possono essere grasse, magre, fastidiose, puzzolenti, rumorose o noiose, ma possono essere anche gentili e amichevoli. Queste variabili possono rendere l’esperienza di vita da fuori sede una gioia o un disastro. Queste variabili ci influenzano più di quanto vogliamo. Queste variabili sono i coinquilini.

I coinquilini, gioie e dolori della convivenza

Quante volte hai pensato, nell’ultimo mese, di fare una faccia di schiaffi al ragazzo che vive nella camera accanto alla tua? Quante volte avresti voluto far sparire quella chiacchierona della tua coinquilina? Già, troppe. Eppure, vuoi per buona educazione, vuoi per convivenza pacifica, ti sei sempre limitato ad annuire silenziosamente e sorridere a stento ingoiando ondate di veleno.

Ma qualcosa sta per cambiare. Il primo Aprile si avvicina e, con esso, anche la scusa di fare qualche scherzo ai tuoi coinquilini. Finalmente hai un buon motivo per sfogarti un po’ e farti due risate. Ecco quindi a voi la lista definitiva: i migliori scherzi da fare al tuo coinquilino!

 Scherzo #1 – Fammi giocare con la tastiera…

Variante N1 – Cambiamo l’ordine dei tasti…

april-1-2

Variante N2 (per professionisti) – Un po’ di cotone, acqua, semi ti trifoglio, si aspetta qualche giorno e…

april-1

 Scherzo #2 – Non ti piace il budino?

Variante N1 – Da utilizzare con qualunque oggetto usato giornalmente dal coinquilino

april-13-1

Variante N2 – Spingersi un po’ oltre…

april-13

 Scherzo #3 – BOOOM!

Variante N1 – Per spaventi moderati

april-2

Variante N2 – Per infarti modesti

april-4

Variante N3 – Per infarti assicurati

april15

Scherzo #4 – Buone le mele caramellate!

april-5

Scherzo #5 – Vediamo se mi rubi ancora i dolci adesso…

Maionese scaduta al posto della crema…? Ottima idea!

april-7

Scherzo #6 – Carta igienica, piccolo grande amore.

Variante N1 – Ho dei problemi a centrare il buco!

april-6

Variante N2 – Ti piace lasciarmi sempre senza carta eh?

april-8

Variante N3 – La ricetta per un infarto? Un ragno di plastica, una goccia di colla, un coinquilino e un rotolo di carta igienica.

april-ads

Scherzo #7 – Ti imballo la camera!

 

aprile-12

april-9

aprila

Scherzo #8 – Bevi un goccio d’acqua su, ti fa bene

Variante N1 – Nella camera del coinquilino, per rovinargli il rientro a casa in sbronza da post-festino

aprilzc

Variante N2 – Nell’intero piano della residenza studentesca. Solo per autentici geni del male.

april-14

Variante N3.1 – Nell’intero piano terra della residenza studentesca.

apriladd

Scherzo #9 – Collutorio o lubrificante??

Non dimenticare di fare i gargarismi!

april-10

Scherzo #10 – Ah già, non ti ho detto che nel tempo libero colleziono teste?

Svolgimento: premere la faccia sul vetro della doccia. Modificare le impostazioni di luce aumentando saturazione di giallo o di verde. Stampare la foto e metterla in un barattolo di vetro nel frigo. L’effetto è impressionante!

april-11

compiti-casa-spaventare-coinquilino-fate-una-foto-con-il-volto-premuto-contro-il-vetro-della-doccia-poi-stampatela-e-mettetela-in-un-barattolo-nel-frigo

Spero che questa raccolta vi sia piaciuta!!
Per altri scherzi e altri articoli lascia un like, tagga un amico o condividi l’articolo!!

———————

UdM è una pagina nata su Facebook  con lo scopo di raccogliere foto, testimonianze, problemi, avventure, denunce sociali e racconti degli studenti del Belpaese. Ci trovate QUA.

Comments

comments

About the author

UdM

UdM

L’Universitario di Merda nasce in modo fortemente autoironico nel 2014 con l’obbiettivo di diventare sia Bibbia universitaria sia una raccolta quotidiana di testimonianze reali, specchio di una parte di società che naviga tra l’invisibile e il volutamente ignorato dalla maggior parte dei mass media: gli universitari del Belpaese.

Leave a Comment